Il Miele dell'Azienda Agricola Terre Aromatiche di Nani Mauro

Miele: millefiori di alta montagna, rododendro, acacia, castagno e tiglio.
Il miele è da considerarsi maturo quando il favo è opercolato.
L'estrazione del miele avviene nel seguente modo:
• disopercolatura: rimozione del "sigillo" di cera delle cellette, effettuata manualmente o da una macchina
• centrifugazione dei telaini e fuoriuscita del miele
• filtrazione con filtri a rete e a sacco
• maturazione
• invasettamento

Caratteristiche: 

Le produzioni di miele sono caratterizzate per fasce altitudinali: da 200 a 1000 metri di quota troviamo il Millefiori di montagna e i monoflorali di acacia, tiglio e castagno, legati però questi ultimi ad areali particolari e ad andamenti climatici favorevoli, sopra i 1000 metri si ottengono il Millefiori di Alta montagna e il monoflorale di Rododendro.
Nell'ambito di una stessa fascia altitudinale, la diversa composizione floristica che si riscontra di zona in zona può differenziare in modo spiccato le caratteristiche del miele. Questa ampia gamma di differenziazione organolettica è peculiare soprattutto nel miele "Millefiori di montagna"; il miele di alta montagna e il monoflorale di rododendro sono invece più costanti nella qualità e nelle proprietà organolettiche. La quantità di miele prodotto varia anch'essa dalla zona di ubicazione dell'apiario, dall'andamento meteorologico e floristico delle stagioni, dalla capacità di conduzione dell'apicoltore. La media dichiarata si avvicina ai 13 kg ad arnia.

Certificazioni: 
DOP - Denominazione di Origine Protetta
Sito web: 
www.terrearomatiche.com